Le Regioni in zona bianca

PUGLIA D'AMARE QUOTIDIANO D'INFORMAZIONE

Sei regioni in zona bianca dalunedì 14 giugno 2021. Nessuna sorpresa dalla cabina di regia che ha esaminato il nuovo report settimanale dell’Istituto Superiore di Sanità e poi ha deciso i nuovi colori per Lombardia, Lazio, Piemonte, Emilia Romagna, Puglia e Provincia di Trento.

Zona bianca, cosa succede
Innanzitutto non esiste più coprifuoco, che resta invece in vigore per le regioni in giallo. Bar e ristoranti aperti senza limitazioni di orario, anche alla sera e anche al chiuso. Nessun tetto massimo per il numero di commensali se i tavoli sono all’aperto. È fissato invece a sei, anche non conviventi, quello per i locali all’interno. Non è ancora prevista l’eliminazione dell’obbligo di indossare le mascherine protettive, né al chiuso né all’aperto, nemmeno in zona bianca. Per il momento non si può ancora ballare, nemmeno in zona bianca.



🇮🇹
Da lunedì 14 giugno per altre cinque regioni e una provincia autonoma si apre un nuovo capitolo sul tema delle riaperture. Lombardia, Lazio, Piemonte, Emilia Romagna, Puglia e la provincia autonoma di Trento, infatti, passeranno da domani in zona bianca facendo così salire a 13 il numero delle Regioni con in vigore le minori restrizioni. La scorsa settimana, infatti, erano già passate dal giallo a bianco Molise, Friuli Venezia Giulia e Sardegna che si erano, a loro volta, aggiunte ad Abruzzo, Liguria, Veneto e Umbria. In tutto saranno 40,5 milioni gli italiani in zona bianca da lunedì. Vale a dire che due cittadini su tre vivranno in regioni dove le restrizioni sono ridotte al minimo, una su tutte il coprifuoco. Ma non solo.
Le nuove regole – Nelle regioni in zona bianca sparisce il coprifuoco che, invece, resta valido a partire dalle 24 per quelle in zona gialla. Resta invece in vigore l’obbligo del distanziamento, l’utilizzo della mascherina e l’igienizzazione delle mani, oltre al divieto di assembramento sia all’aperto che al chiuso. A differenza delle zone gialle, chi è in bianco potrà organizzare feste private successive a cerimonie religiose o civili, dunque matrimoni, cresime, comunioni, battesimi ma anche compleanni, feste di laurea e anniversari. Per parteciparvi però (esattamente come avverrà in zona gialla a partire da martedì 15 giugno) bisognerà avere una delle 3 certificazioni verdi previste dai decreti attualmente in vigore: certificato di vaccinazione – che ha validità 9 mesi a partire dal completamento dell’intero ciclo, oppure dal 15esimo giorno dopo la prima dose fino alla somministrazione della seconda; certificato di guarigione, che ha validità 6 mesi; tampone negativo effettuato nelle 48 ore precedenti la partecipazione all’evento. A controllare le certificazioni, secondo il dpcm che verrà approvato nei prossimi giorni, saranno “i soggetti che erogano i servizi” nonché “i pubblici ufficiali”.
Piccolo cambio anche per i ristoranti al chiuso. Potranno sedersi al tavolo anche sei persone, salvo che siano tutte conviventi. Mentre in zona gialla il limite resta sempre di quattro persone, sia all’aperto che al chiuso.
Ancora aperto il nodo delle discoteche. Il dpcm del 2 marzo che definisce le misure per la zona bianca afferma che “restano sospese le attività che abbiano luogo in sale da ballo, discoteche e locali assimilati, all’aperto e al chiuso”. Di fatto dunque, le discoteche potranno aprire ma solo per l’attività di ristorazione e somministrazione, mentre resta vietato ballare in pista.
I prossimi step – A rimanere gialle, oramai, sono rimaste pochissime regioni. Secondo i dati il 21 giugno, giorno in cui si eliminerà definitivamente il coprifuoco, dovrebbero passare in zona bianca anche Sicilia, Marche, Toscana, Calabria, Basilicata, Campania e la provincia autonoma di Bolzano. La Valle d’Aosta, invece, dovrà aspettare il 28 giugno per poter raggiungere l’ambito traguardo.
(INFORMAZIONI DAL WEB)

CATTEDRALE DI SAN SABINO, BARI: SUCCORPO

Una meraviglia sotto la Cattedrale Il mosaico di Timoteo nel succorpo della Cattedrale A Bari, nella Cattedrale di San Sabino esiste un manto musivo molto particolare: il mosaico di Timoteo. Brevi pillole storicheSecondo le fonti, il succorpo (letteralmente sub-corpus cioè “sotto il corpo”) della Cattedrale presenta gli elementi più antichi della cattedrale: dall’età romana fino all’età medioevale e tardo… Continua a leggere CATTEDRALE DI SAN SABINO, BARI: SUCCORPO

Vota:

Keep reading

Il 23 luglio ad AlberobelloKATIA RICCIARELLI

Comunicato Stampa III edizione di FestivArts nella Capitale dei Trulli da 25 anni patrimonio Unesco Tutti gli appuntamenti sono targati Costa dei Trulli e incorniciati dal maestoso Trullo Sovrano Alberobello, 19 luglio 2021 – Secondo appuntamento della III edizione di FestivArts, originale contenitore culturale ideato da Domi Ciliberti, con la direzione artistica di Pino Savino, promosso dal Comune di Alberobello e patrocinato Costa… Continua a leggere Il 23 luglio ad AlberobelloKATIA RICCIARELLI

Vota:

Keep reading

Caricamento…

Si è verificato un problema. Aggiorna la pagina e/o riprova in seguito.

giugno: 2021
L M M G V S D
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930  
  • di Crescenza Caradonna (Cresy)
    PENSIERI E AFORISMIDI EDUARDO TERRANA La sensibilità è un pregio raro che con l’affettività rivela la preziosità del bagaglio spirituale di una Persona.Una qualità sentimentale oggi rinvenibile in pochissimi eletti. Intelligenza, sicurezza, determinazione non bastano a definire qualitativamente una Persona, ci vuole anche la sensibilità, la capacità cioè di essere creativi, intuitivi e sensitivi. Ciò […]
  • di Crescenza Caradonna (Cresy)
    Lampedusa è una delle Isole Pelagie, nel Mar Mediterraneo, nell’Italia meridionale. È nota per le spiagge, tra cui la Spiaggia dei Conigli, con acque poco profonde e vivace vita marina. Sulla costa meridionale, si affaccia sull’Area Marina Protetta Isole Pelagie, luogo di deposizione delle uova per le tartarughe marine. Più a est, la più piccola Cala […]
  • di Crescenza Caradonna (Cresy)
    ADDIO Morta Carla Fracci, una vita in volo “ma con le radici ben piantate nella terra”Carla Fracci è morta a Milano a 84 anni per un tumore che l’aveva colpita già da tempo e che aveva vissuto con coraggio e strettissimo riserbo. “Eterna fanciulla danzante”, la definiì il poeta Eugenio Montale. “You are wonderul” le […]
  • di Crescenza Caradonna (Cresy)
    Il vaccino Janssen, del gruppo Johnson & Johnson è il quarto vaccino disponibile in Italia per prevenire il Covid-19, il primo monodose, nel senso che ha una marcia in più, in quanto, oltre a evocare una risposta quasi immediata, genera una memoria anticorpale a lungo termine, a differenza degli altri, che richiedono una seconda dose di […]
  • di Crescenza Caradonna (Cresy)
    Da martedì 27 aprile 2021 apre al pubblico la grande mostra “Le Signore Dell’Arte” a Palazzo Reale a Milano.⁣👉Una mostra unica dedicata alle più grandi artiste vissute tra ‘500 e ‘600: vieni a scoprire le loro meravigliose opere.⁣ La mostra sarà aperta dal martedì al venerdì dalle 10 alle 19.30 (ultimo ingresso 18.30) e che […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.