LA SCARCELLA PUGLIESE

LA SCARCELLA PUGLIESE

La Scarcella è il dolce tipico della tradizione gastronomica pasquale pugliese, difatti la si prepara durante la Settimana Santa o nella settimana precedente e simboleggia la liberazione dal peccato originale; è un grosso biscotto di pasta frolla fatto con ingredienti semplici e genuini a km 0 (farina, olio e uova).

La sua forma può variare: spesso si modella una colomba, che è uno dei simboli della Santa Pasqua in quanto rappresenta la nascita di una nuova vita con un forte richiamo religioso alla Resurrezione di Cristo, ma può anche assumere le sembianze di coniglietto, cestino, cuore, ciambella, agnello ecc. La si decora con uova sode incorporate in diversi modi in base alla forma, a volte anche con il guscio dipinto a mano, o anche con ovetti di cioccolato, perline d’argento (alimentari) e confettini multicolore come quelli che si utilizzano per i porcedduzzi salentini.

Esistono varie ricette per preparare questo dolce nei diversi comuni della regione con variazioni nell’impasto; questa che segue è la ricetta classica.
INGREDIENTI PER L’IMPASTO
500 g di farina 00
100 g di zucchero
3 uova
10 g di ammoniaca per dolci
scorza grattugiata di 1 limone
50 g di latte tiepido
50 g di olio evo
1 pizzico di sale
latte per spennellare
ingredienti ricetta
INGREDIENTI PER LA FARCITURA
Uova sode
Codette colorate
Forme di animaletti in carta
preparazione ricetta
PREPARAZIONE SCARCELLA DI PASQUA
Per realizzare la Scarcella di Pasqua, partite mettendo sulla spianatoia la farina a fontana. Aggiungete lo zucchero e mescolate con una forchetta. Inserite le uova una per volta, continuando sempre a mescolare. Sciogliete l’ammoniaca per dolci nel latte tiepido e lasciate assorbire le uova, inserendo a filo prima il latte e poi l’olio extra vergine d’oliva. A questo punto iniziate a lavorare il vostro impasto con le mani. Non appena ottenuto un composto liscio ed omogeneo mettetelo da parte e lasciatelo riposare coprendolo con una ciotola. Nel frattempo recuperate le forme di carta. Prendete un pezzo d’impasto e stendetelo su una spianatoia infarinata. Date la forma desiderata poggiando il disegno sulla base (dell’impasto). Al centro di ogni formina ottenuta poggiate l’uovo sodo che bloccherete con due strisce di impasto incrociate. Spennellate con il latte e decorate le codette a piacere. Se volete realizzare le coroncine, prendete un pezzo di impasto e dividetelo in tre parti. A questo punto utilizzando i polpastrelli date a ciascun pezzo la forma di un filone. Intrecciate come fareste con una semplice treccia ed unite gli estremi. Spennellate con latte e distribuite corallini e codette a piacere. Lasciate cuocere in forno preriscaldato a 170° per 30 minuti e la vostra Scarcella di Pasqua sarà pronta.

#pugliadaamareonline #dolcipasquali #Puglia #Bari #Pasqua #ricettefaciliby


  • Recital Poesie: “Bosone Raffaelli 2021”
    Recital poesie Recital Poesie: “Bosone Raffaelli 2021”.Presso la Biblioteca Comunale “Sperelliana”, complesso San Pietro Patrocinio comune di Gubbio, dell’UNICEF, dell’Associazione “Amici dell’Umbria”, delle Cementerie COLACEM, delle Cementerie Barbetti, dell’Associazione “Maggio Eugubino”.La premiazione del Recital Novello Bosone sarà Domenica 17 ottobre 2021 presso il refettorio della biblioteca sperelliana durante la mattinata. Con piacere ho partecipato con due mie poesie dal titolo:L’aquilone ed il bambino e “Abbraccio …
  • CURIOSITÀ: LA SANTA PROTETTRICE DEI GATTI
    La storia di Santa Gertrude Santa Gertrude di Nivelles, questo il nome completo con cui è conosciuta, è vissuta nel 600 d.C nel Regno dei Franchi. La madre, Itta, fondò il monastero di cui Gertrude sarebbe poi diventata badessa. È stata una figura dedita alla diffusione della cultura, nonché ovviamente all’evangelizzazione delle sue terre. Perché è la patrona dei gatti? Sembra che Gertrude di Niveless tenesse dei gatti nel …
  • IL BUONGIORNO : GROUND ZERO IL RICORDO di Crescenza Caradonna
    Ground ZeroIL RICORDO di Crescenza Caradonna Ground Zero è il simbolo di rinascita proprio lì dove tutto si fermò, dove tutto sembrava dovesse finire, dove tutto invece  è rincominciato, senza dimenticare i successivi momenti al crollo delle Twin Towers, quando un’aereo si schiantò sul Pentagono a Washington in concomitanza con quello precipitato in un campo della Pennsylvania prima di arrivare a colpire probabilmente la sede del Congresso americano. …
  • LA STORIA DI AMAL
    LA STORIA DI AMAL Una bambina piccola intraprende un GRANDE viaggio La Piccola Amal è la marionetta gigante protagonista de Il Cammino e percorrerà 8.000 km per sostenere i rifugiati. Nel 2021 quest’opera d’arte vivente alta 3 metri e mezzo, che rappresenta una bambina siriana rifugiata, attraverserà a piedi la Turchia, la Grecia, l’Italia, la Francia, la Svizzera, la Germania, il Belgio e il Regno …
  • VACCINARSI…
    Per commenti, precisazioni ed interventi potete utilizzare il “Lascia un commento” a piè dell’articolo, o scrivere alle e-mail: pugliadaamareonline@gmail.com della redazione o alla direttrice CRESCENZA CARADONNA email: caradonna.cresy@gmail.com , per seguirci su Facebook potete mettere cortesemente il “mi piace” sulla pagina PUGLIA D’AMARE QUOTIDIANO o iscrivervi al gruppo pugliadaamare.it grazie.
marzo: 2021
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.