Valentina Pitzalis: la storia

Attualità|Donne|Processi



👠😞
“Ho bruciato per 20 minuti, respiravo la mia essenza, speravo di morire”. Valentina Pitzalis, oggi 37enne, il calvario iniziato quando, 10 anni fa, è stata sfigurata dall’ex marito che le ha gettato del liquido infiammabile addosso con l’intenzione di ucciderla.

“La cosa più brutta è che oltre ad aver perso le mie sembianze ho perso l’autosufficienza, sono diventata invalida al 100%, mi hanno amputato la mano sinistra. I medici mi hanno salvato la mano destra. Ho subìto una violenza inaudita dalla persona che credevo di amare”.

#iostoconledonneperdirebasta

Il 4 giugno 2020 è stata chiesta l’archiviazione per Valentina Pitzalis: per i magistrati non è stata lei ad appiccare il fuoco. È stata così confermata per la terza volta la ricostruzione secondo cui è stato proprio il muratore di 27anni il responsabile del rogo nel quale poi è rimasto ucciso e da cui Valentina Pitzalis è uscita viva per miracolo, nonostante le varie ustioni riportate sul suo corpo.

#cronaca #femminicidio



Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.