ROSETTA PAMPANINI La voce che fece innamorare Toscanini

ROSETTA PAMPANINI

La voce che fece innamorare Toscanini

Il saggio pubblicato da LB edizioni sarà presentato presso

la libreria Bari Ignota via de Rossi, n. 183. Bari venerdì 14 giugno ore 18.30

Alla presentazione interverranno l’autore Mariano Argentieri, Valeria Bottalico, Egidio Pani, Livio Costarella.

«La signorina Pampanini è una cantante completa, la cui voce è parimente bella nei suoi acuti, negli appassionati centri e nelle note gravi del suo registro; la fluidità del suo fraseggio non è soltanto mezzo di espressione ma anche squisito senso musicale».

Così TheTimes salutava l’ennesimo trionfo di Rosetta Pampanini (1896-1973), una delle interpreti italiane più sofisticate e più potenti dei personaggi pucciniani che ottenne le più elevate onorificenze calcando i palchi di mezzo mondo ed esibendosi al fianco dei più insigni direttori d’orchestra, compositori ed interpreti lirici.  Questo saggio di Mariano Argentieri si basa su fonti documentarie edite e inedite e ricostruisce la vita e l’opera della grande artista.

Un saggio che rivela, inoltre, dei periodi vissuti dal soprano a Bari dove conobbe il marito.

«Era una persona cortese e generosa – così Simonetta Puccini nella prefazione al testo –  e io la ricordo ancora mentre contempla in religioso silenzio la tomba di Giacomo Puccini sepolto nella Cappella della Villa Museo di Torre del Lago». L’inizio della stesura del saggio ha coinciso con le celebrazioni di due anniversari importanti. Il primo riguardava i 112 anni della “prima” di Madama Butterfly al teatro alla Scala mentre il secondo, altrettanto fondamentale, erano i 150 anni dalla nascita di Arturo Toscanini. Un periodo storico, pertanto, quanto mai adatto per onorare il soprano Rosetta Pampanini.

Ulteriori informazioni sulla pagina Facebook: Rosetta Pampanini la voce che fece innamorare Toscanini

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.